I nuovi difensori delle Tre Cime

Febbraio-Marzo 1916

Il X/59° viene sostituito dai battaglioni di Standschützen Innsbruck I e II. Questi (che sfruttando il privilegio loro concesso, avevano nominato come comandante il barone An der Lan) giunsero alla fine di febbraio sull'altopiano. Il battaglione I era composto da 3 compagnie di 120 uomini che erano del tutto insufficienti a garantire una efficace difesa della zona di operazioni. Di rincalzo venne inviato il II battaglione di marcia del 3° Landesschützen (t.col. Busch), fino all'arrivo, il 15 marzo dei landstürmer. Gli Standschützen furono disposti sulle ali: la 1ª compagnia a destra, la 2ª a sinistra e la 3ª sul Toblinger Knoten. Il landstürm occupò invece il caposaldo centrale, dallo Schwabenalpenkopf al Toblinger Knoten. Tale ripartizione rimase sostanzialmente invariata fino all'1 settembre del 1917.

< PrecedenteSuccessivo >