Nazione 

30.5 cm M÷rser M.11

Fu l'arma austriaca pi¨ temuta su tutti i fronti di guerra dove venne impiegata. Il progetto inizi˛ nel 1905 quando lo Stato Maggiore austriaco ordin˛ la costruzione di un'arma in grado di penetrare e danneggiare le nuove fortificazioni erette dall'Italia sul confine. La gara fu vinta dalla ditta Skoda di Pilzen (ora nella Repubblica Ceca) che produsse il primo prototipo nel 1909; durante tutto il 1911 l'arma venne testata e, seppur rivelando alcuni problemi, vinse le resistenze dei militari austriaci che nel dicembre 1911 ne ordinarono i primi 24 esemplari. Nonostante il peso assai elevato, la mobilitÓ del pezzo era garantita da una sorprendente facilitÓ di assemblaggio e disassemblaggio e dall'impiego della trattrice Skoda-Daimler M12. Nel 1916 apparve una versione leggermente modificata (la M16), pi¨ pesante e con una gittata maggiore. All'inizio della guerra i 24 M11 furono dirottati in Serbia e Russia; i risultati furono talmente eccellenti che perfino i tedeschi ne affittarono 8 a parziale sostituzione dei loro mortai da 420 ("Berta"). Nel 1915 gli austriaci schieravano ben 20 batterie di M11 su 2 pezzi, che per˛ potevano essere usati singolarmente.

Foto

Mortaio da 305

Dati tecnici

Calibro: 305 mm
Alzo: +40/+70░
Brandeggio: 120░
Peso in batteria: 20830 Kg
Peso granata: 287 - 380 Kg
VelocitÓ iniziale: 340 m/s
Gittata: 11,3 Km