Nazione Neri Alberto

Grado Maggiore

Mostrina  7° Alpini

Nato ad Arezzo

Decorazioni

Decorazione Medaglia d'Argento

In un'operazione ardita, volle, per balze credute inaccessibili, guidare e precedere un reparto di alpini all'attacco di una ridotta nemica, riuscendo ad impossessarsene di sorpresa, con lievissime perdite. Colpito ad una coscia da una scheggia di granata, continuò a tenere il comando della compagnia durante il combattimento.
Toblinger Riedel, 12-19 agosto 1915

Decorazione Medaglia d'Argento

Comandante di un'importante posizione furiosamente attaccata dal nemico, seppe, con calma ammirabile, con singolare energia e sereno coraggio, mantenere elevatissimo lo spirito combattivo delle sue truppe. Anche nei momenti più gravi della lotta, allorquando le artiglierie sconvolgevano le difese, e le mitragliatrici avversarie fulminavano i valorosi difensori, non mancò la più valida, eroica resistenza. Ricevuto l'ordine di ripegare, ne effettuava ordinatamente l'esecuzione, in condizioni difficilissime.
Ponte di Vidor, 10 novembre 1917