Nazione Neuschüler Emidio

Grado Sottotenente

Mostrina  53° Brigata Umbria

Ritratto

Nato il 17 febbraio 1896 a Firenze

Morto il 9 giugno 1915 in Val di Gottres

Note biografiche (Archivio Franco Licini)

Emidio Neuschüler nasce il 17 febbraio del 1896 a Firenze, ma vive con la famiglia a Torino dove studia fino a conseguire la licenza ginnasiale. Nel novembre del 1912 entra nel collegio militare a Roma per compiere i tre corsi di liceo. Dopo aver frequentato il primo e il secondo anno, ottenuta nel luglio del 1914 la promozione al terzo, nell'ottobre successivo sostiene gli esami di licenza superandoli a pieni voti, recuperando così un anno di studi. Subito dopo si iscrive all'Università degli studi di Torino alla facoltà di medicina.
Chiamato ad assolvere gli obblighi di leva, viene nominato sottotenente e nel maggio del 1915 parte per il Cadore aggregato al 53° reggimento di fanteria come aiutante di sanità. Il 9 giugno, nel primo attacco a Son Pouses, a nord di Cortina d'Ampezzo, dopo aver passata la notte sotto una pioggia continua, il suo battaglione (il II) riceve l'ordine di muovere dal Rio Felizon e, per la Val di Gotres, puntare alle falde est della Croda dell'Ancona. Il battaglione del sottotenente Neuschüler, comandato dal maggiore Giordano, è di avanguardia ed in prossimità della quota 1995, verso le sei di sera, prende contatto col nemico ingaggiando un intenso combattimento. "Alle ore 19 - scriverà il suo comandante - a poca distanza da me, il sottotenente Neuschüler veniva colpito alla mano destra e, mentre un soldato a nome Ravellotti Pietro si accingeva a medicarlo, una pallottola attraversò il fianco del soldato e colpì in pieno il sottotenente, il quale spirava".