Nazione Succio Cesare

Grado Sottotenente di Complemento

Fanteria

Decorazioni

Decorazione Medaglia di Bronzo

Sempre volontario nei servizi di pattuglia, si offriva spontaneamente per la posa ed il brillamento di tubi esplosivi, operazione che eseguiva per due sere consecutive, sotto i reticolati nemici, aprendovi un varco, attraverso al quale conduceva poi all'assalto il proprio plotone.
Cortina d'Ampezzo, 12 giugno 1916

Decorazione Medaglia di Bronzo

GiÓ contuso da una scheggia di granata, con impeto travolgente, trascinava il suo plotone all'assalto d'una ridotta austriaca fortemente difesa, snidandone il nemico. Esempio di calma e sprezzo del pericolo, sotto fuoco intenso, dirigeva impavido il rafforzamento della posizione conquistata.
Monte Forame, 30 agosto 1916