Col di Lana

"Questa montagna, che gli italiani definirono il Col del Sangue, ha l'aspetto di una calotta brulla ed uniforme, quasi senza rilievo, nel grande consesso delle maggiori cime dolomitiche che l'attorniano [...] Lungo questa direttrice, rappresentata dal bacino dell'alto Cordevole, il nostro comando supremo aveva previsto, con notevole ottimismo, un'avanzata in forze verso Corvara in Val Badia, con l'ambizioso obiettivo di raggiungere la Val Pusteria, quanto meno il Passo Gardena." (L. Viazzi)

Col di Lana

1915 - Gli assalti frontali italiani

1916 - La mina di aprile

1917 - Tentativo di avanzata verso il Sief

  • Col di Lana - Foto d'epoca

    Foto dell'epoca

    Foto della Grande Guerra sul fronte del Col di Lana.
  • Col di Lana - Paesaggi di oggi

    Panorami di oggi

    I panorami della zona, (più o meno) cent'anni dopo.